L’interpretazione dell’Ispettorato Nazionale del Lavoro sui benefici normativi e contributivi goduti dall’azienda

31 Agosto 2017
|
Studio Necchio

Circolare n. 15 del 31 agosto 2017

Attraverso la Circolare n. 3 del 18 luglio 2017 l’Ispettorato Nazionale del Lavoro (INL) ha fornito specifiche indicazioni in merito all’applicazione della disposizione contenuta al comma 1175, art. 1, della Legge n. 296/2006. Tale disposizione, anche conosciuta come legge finanziaria 2007, subordinava la fruizione dei benefici normativi e contributivi previsti dalla normativa in materia di lavoro e legislazione sociale al possesso da parte dell’azienda del documento unico di regolarità contributiva (DURC).

In particolare la recente circolare dell’INL fornisce interpretazioni in materia di recupero dei benefici, altresì elencati in maniera esemplificativa nell’allegato della Nota del Ministero del Lavoro n. 1677 del 28 gennaio 2016, chiarendo che:

  • Le irregolarità contributive, in quanto ostative al rilascio del DURC, impediscono il godimento dei benefici GODUTI relativamente ‘all’intera compagine sociale’ per tutto il periodo di scopertura;

IRREGOLARITA’ CONTRIBUTIVA = PERDITA DEI BENEFICI GODUTI RELATIVI ALL’INSIEME DEI LAVORATORI

  • L’inosservanza di altri ‘obblighi di legge ed il rispetto degli accordi e contratti collettivi nazionali nonché quelli regionali, territoriali o aziendali laddove sottoscritti, stipulati dalle organizzazioni sindacali dei datori di lavoro e dei lavoratori comparativamente più rappresentative sul piano nazionale’, determina le sola revoca dei benefici GODUTI collegati ai relativi lavoratori e per il solo periodo in cui si è protratta la violazione;

VIOLAZIONE DI LEGGE o DI CONTRATTO COLLETTIVO = PERDITA DEI BENEFICI LIMITATAMENTE AL LAVORATORE CUI SI RIFERISCONO

Fonte: Circolare n. 3 del 18 luglio 2017 Ispettorato Nazionale del Lavoro.

 

Circolare n.15 del 31 agosto 2017

 

 

Condividi su LinkedIn
Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
Condividi per mail
Stampa

Vuoi maggiori informazioni?

Vuoi ricevere aggiornamenti normativi
e partecipare ai nostri webinar?