LO SPUNTO DEL SABATO – CONGEDO PARENTALE PER FIGLI IN DAD/ QUARANTENA/ COVID

15 Gennaio 2022
|
Studio Necchio

?LO SPUNTO DEL SABATO?

A seguito della #proroga dello #statodiemergenza, il congedo parentale Sars Cov-2 viene riconosciuto fino ? al 31 marzo 2022. Il congedo parentale emergenziale può essere richiesto dai lavoratori dipendenti e genitori (? alternativamente tra loro) qualora i figli conviventi minori di 14 anni siano:
? a casa per la sospensione dell’attività didattica o educativa in presenza;
? infetti da SARS CoV-2;
? in quarantena disposta dall’ASL a seguito di contatto.
I soggetti interessati devono presentare la ? domanda esclusivamente in via telematica dal portale #INPS. Verrà così corrisposto un periodo di congedo corrispondente in tutto o in parte alla durata della sospensione dell’attività didattica o della quarantena del figlio.
? Per tale periodo spetterà al lavoratore dipendente un’indennità a carico INPS pari al 5️⃣0️⃣% della retribuzione.
✋ A differenza di quanto previsto per i precedenti congedi parentali legati all’attuale emergenza, la fruizione del congedo non è subordinata allo svolgimento di una prestazione lavorativa per la quale non è prevista l’effettuazione in modalità agile.
Le modalità per la presentazione delle domande di congedo da parte dei #lavoratoriautonomi iscritti all’INPS o alla Gestione Separata saranno illustrate in un ↪ prossimo messaggio dall’Istituto.

Condividi su LinkedIn
Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
Condividi per mail
Stampa

Vuoi maggiori informazioni?

Vuoi ricevere aggiornamenti normativi
e partecipare ai nostri webinar?