LO SPUNTO DEL SABATO – CONGEDO STRAORDINARIO E PERMESSI PER ASSISTENZA DISABILI: NUOVI CHIARIMENTI DELL’INPS

25 Novembre 2023
|
Studio Necchio

💡 LO SPUNTO DEL SABATO 💡

L’Inps ha pubblicato in data 22 novembre 2023 il 📄 messaggio n. 4143 ad integrazione della circolare n. 39/2023 relativa alla disciplina in materia di permessi e congedi per l’assistenza ai soggetti con disabilità in situazione di gravità, alla luce delle novità previste dal d.lgs. n. 105/2022.
L’Istituto 📣 ricorda che:
📌 il congedo straordinario ex art. 42, comma 5, del d.lgs. n. 151/2001, non può essere riconosciuto, ad eccezione dei genitori, a più di un lavoratore per l’assistenza alla persona con disabilità;
📌 con riferimento ai permessi ex art. 33, comma 3, del d.lgs. n. 104/1992, a decorrere dal 13 agosto 2022 è stato ❌ eliminato il principio del “referente unico dell’assistenza”, pertanto il permesso può essere fruito da parte di più soggetti aventi diritto, in alternativa tra di loro.
L’Inps chiarisce che è possibile ✔️ autorizzare la fruizione sia del congedo straordinario che dei permessi a più lavoratori per l’assistenza allo stesso soggetto con disabilità grave, alternativamente e non negli stessi giorni. Pertanto, il congedo straordinario può convivere con:
🔹 i tre giorni di permessi mensili
🔹 il prolungamento del congedo parentale
🔹 le ore di permesso alternative al prolungamento
per assistere la stessa persona disabile in situazione di gravità.

🎓 Fonte: Inps, messaggio n. 4143 del 22 novembre 2023 🎓

Condividi su LinkedIn
Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
Condividi per mail
Stampa

Vuoi maggiori informazioni?