LO SPUNTO DEL SABATO – ESONERO LAVORATRICI MADRI: DISPONIBILE L’UTILITY INPS PER COMUNICARE IL CODICE FISCALE DEI FIGLI

11 Maggio 2024
|
Studio Necchio

💡 LO SPUNTO DEL SABATO 💡

L’Inps in data 06 maggio 2024 ha pubblicato il 📃 messaggio n. 1702 con cui comunica il rilascio dell’applicativo utile alla 📣 comunicazione dei codici fiscali dei figli da parte delle lavoratrici madri che intendano fruire dell’esonero contributivo introdotto dalla legge di Bilancio 2024.
La legge n. 213/2023 ha infatti previsto a favore delle 👩‍👧‍👦 lavoratrici madri con almeno due figli (tre figli per il solo anno 2024), titolari di un rapporto a tempo indeterminato, il riconoscimento di un ✂️ esonero contributivo pari al 100% dei contributi IVS fino al compimento del diciottesimo anno di età del figlio più piccolo (fino al decimo anno di età per il solo anno 2024), nel limite massimo di 💸 3.000 euro riparametrato su base mensile.
L’Inps era intervenuto con la 🧾 circolare n. 27 del 31 gennaio 2024, fornendo le istruzioni operative utili alla gestione di tale misura. Nella stessa circolare, l’Istituto 🔍 chiariva che, ai fini della fruizione dell’esonero contributivo in oggetto, la lavoratrice avrebbe dovuto comunicare al proprio datore di lavoro la volontà di avvalersene, 📝 rendendo noti i codici fiscali dei figli. In alternativa, questi potevamo essere 📣 comunicati direttamente all’Inps mediante la predisposizione di un’apposita utility.
Ora l’Inps comunica il rilascio di tale applicativo, denominato 📲 “Utility Esonero Lavoratrici Madri”, disponibile online. Nel messaggio viene specificato che:
📌 laddove la lavoratrice non sia in possesso dei codici fiscali dei figli, possono essere fornite le informazioni anagrafiche dei figli;
📌 l’accesso all’utility è consentito esclusivamente alle lavoratrici per le quali risultino già presenti i flussi Uniemens nei quali il datore di lavoro ha esposto l’esonero spettante senza indicazione dei codici fiscali.
Le lavoratrici già fruitrici del bonus che siano 💻 registrate ai servizi dell’Istituto verranno invitate ad avvalersi dell’utility tramite una 📩 comunicazione da parte dell’Inps stesso. In assenza di registrazione, la lavoratrice deve accedere autonomamente all’utility per effettuare la dichiarazione dei codici fiscali. L’accesso all’applicativo può avvenire decorsi 📅 45 giorni dalla fine del mese di competenza in cui il datore di lavoro ha indicato, tramite Uniemens, i codici relativi alla fruizione dell’esonero contributivo. La compilazione della dichiarazione mediante accesso all’utility può avvenire entro sette mesi che decorrono dal primo giorno del mese successivo a quello di competenza.

🎓 Fonte: Legge n. 213/2023, articolo 1, commi da 180 a 182 – Inps, circolare n. 27 del 31 gennaio 2024 – Inps, messaggio n. 1702 del 06 maggio 2024 🎓

Condividi su LinkedIn
Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
Condividi per mail
Stampa

Vuoi maggiori informazioni?