LO SPUNTO DEL SABATO – MASSIMALE CONTRIBUTIVO: L’INPS RILASCIA LA FUNZIONE “PRISMA”

30 Marzo 2024
|
Studio Necchio

💡 LO SPUNTO DEL SABATO 💡

L’Inps ha pubblicato in data 25 marzo 2024 📃 la circolare n. 48, con la quale comunica il rilascio della 💻 piattaforma “PRISMA”, che fornisce ai datori di lavoro che abbiano alle proprie dipendenze lavoratori iscritti a forme pensionistiche obbligatorie le istruzioni utili alla corretta applicazione del massimale contributivo.
L’Istituto 📣 ricorda che ai lavoratori iscritti alle forme pensionistiche obbligatorie a far data dal 📅 1° gennaio 1996, ovvero a coloro che esercitano l’opzione al sistema contributivo, si applica alla contribuzione IVS un massimale annuo della base contributiva e pensionabile oltre il quale la retribuzione ⛔ non va assoggetta a contribuzione previdenziale.
Al fine di supportare il datore di lavoro nel corretto adempimento dell’obbligo contributivo, è stata definita la nuova funzione “PRISMA”, la quale fornisce le 📋 informazioni presenti negli archivi informatici dell’Istituto. Il prospetto riporta i dati riferiti all’anzianità assicurativa del lavoratore, ovvero:
🔹 la data in cui risulta presente il primo contributo obbligatorio riferito a forme pensionistiche obbligatorie, se precedente al 1° gennaio 1996;
🔹 la presenza della domanda di opzione al sistema contributivo (se in stato istruttoria o accolta) e la data della relativa domanda;
🔹 l’eventuale presenza di periodi riscattati o ricongiunti presso le Casse professionali di cui al d.lgs. n. 509/1994 da verificare con l’assicurato;
🔹 l’eventuale presenza di anzianità assicurativa in Casse professionali di cui al d.lgs. n. 509/1994 se derivante da domande di reintegro/ripristino da verificare con l’assicurato;
🔹 l’eventuale presenza di posizione assicurativa attiva presso una Cassa professionale di cui al d.lgs. n. 103/1996 e al d.lgs. n. 509/1994, da verificare con l’assicurato.
L’Istituto chiarisce che il prospetto in oggetto ha esclusivamente 📄 valore informativo rispetto ai dati riportati relativi all’assicurato, e ❌ non ha valore certificativo della posizione assicurativa del lavoratore medesimo.

🎓 Fonte: Inps, circolare n. 48 del 25 marzo 2024 🎓

Condividi su LinkedIn
Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
Condividi per mail
Stampa

Vuoi maggiori informazioni?